Regalare fiori per compleanno: ecco alcuni consigli

Oggi è un giorno speciale perché compie gli anni la tua compagna? Ma non sai cosa regalarle? Abbiamo noi la soluzione che fa al caso tuo: un bel mazzo di fiori per compleanno. Di sicuro sarà un regalo molto apprezzato e non sbaglierai, ma è importante scegliere i fiori giusti.

Ogni fiore ha un significato particolare, quindi ecco qui di seguito alcuni utili consigli:

Regalare fiori ad una donna è una tradizione molto antica che ha viaggiato per secoli ed ha attraversato molte culture come simbolo di romanticismo. Oggi molte persone pensano che regalare fiori siano una cosa vecchia, antica, fuori moda, ma in realtà non è così. Le donne amano i fiori e a maggior ragione se recapitate in ufficio o a casa, si sentono come le donne più importanti della terra.

Ma quali sono i fiori che si possono regalare ad una donna per il giorno del suo compleanno?

Un grazioso bouquet di gigli rosa accompagnato da Gypsophila bianca e anemoni sarebbe ideale per augurare gli anni ad un’amica. Se la tua compagna è una persona solare e vivace, allora in questo caso consigliamo di optare per un bellissimo mazzo di rose miste accompagnate a sua volta da gerbere o da gigli.

Se ha un carattere riservato, scegli delle rose rosa o dei lillium bianchi. Se invece vuoi rendere l’omaggio floreale particolare allora in questo caso regala un tenero mazzo di tulipani freschi contornati da edera. Il risultato? Sarà eccellente.

Ma se non vuoi regalargli un bel bouquet di fiori, puoi optare per delle piantine simbolo, come il Ciclamino o la Begonia. In questo caso puoi scegliere il colore che meglio ti aggrada dal rosso all’arancione, dal violetto al blu, dal rosa al fucsia. Fai attenzione al giallo, perché indica gelosia e disprezzo. Se proprio ti piace questo colore allora accompagnalo sempre ad altri colori come ad esempio l’arancio o il rosso. Buon acquisto!

I fiori più semplici da coltivare su giardini e balconi

Ami piante e fiori ma non hai il pollice verde? Per cominciare, puoi fare pratica coltivando questi fiori, in giardino o sul balcone di casa.

Ti piacerebbe coltivare fiori da giardino ma non hai il pollice verde? Beh, l’importante è iniziare a fare pratica e la cosa ideale per farlo è incominciare con fiori che non siano troppo impegnativi da gestire e da curare. Dunque, prima di ordinare la tua spedizione fiori a domicilio o recarti direttamente a comprarli, annota questi fiori e scegli da quale cominciare!

Elleboro

Ai più il nome non suonerà familiare, in realtà si tratta di una pianta dall’aspetto incantevole e, cosa che interessa ancor più in questo momento, semplice da coltivare. L’elleboro non richiede un’esposizione particolare al sole e cresce in modo rigoglioso anche in luoghi ombreggiati. Per ottenere ottimi risultati, è sufficiente piantare i bulbi a 2-3 cm di profondità e idratarli periodicamente. L’elleboro è in grado di riprodursi in modo spontaneo ed è consigliabile evitare di sottoporlo a trapianti.

Geranio

Il geranio cresce in modo rigoglioso anche a basse temperature, non teme il freddo e non richiede particolare cura né un’esposizione eccessiva alla luce del sole. Nei mesi più caldi è bene tenere la pianta al riparo nelle ore di punta e idratarla quotidianamente. Allo stesso tempo, occorre fare attenzione a non bagnarla troppo e a innaffiare solo il terriccio salvaguardando le foglie.

Lavanda

Una pianta suggestiva e tipica delle regioni più calde del Mediterraneo, la lavanda non richiede particolari impicci per la sua coltivazione. Richiede una normale esposizione al sole e idratazione misurata, e l’effetto ottico è assolutamente incantevole!

Primula

Decorativa, vivace e ricca di colore, la primula è una pianta primaverile tipica dei climi più temperati e dei contesti boschiferi. Per consentire una crescita rigogliosa della primula occorre fornire un terreno ricco di humus ed evitare l’esposizione diretta ai raggi del sole. Selezionate un ambiente secco e che ricostruisca al meglio il contesto del bosco, habitat naturale di questa splendida pianta.